Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
2 luglio 2012 1 02 /07 /luglio /2012 21:11

Per la nostra salute è davvero importante camminare, dunque concedetevi del tempo libero per fare una bella passeggiata perché, spiegano gli esperti del settore, si corrono meno rischi di sviluppare il diabete di tipo 2. A rivelarlo è uno studio effettuato presso l’Università di Washington, dove i ricercatori hanno scoperto che è possibile ottenere benefici facendo almeno diecimila passi al giorno. Chi è già abituato non può che esserne soddisfatto, i più sedentari (chi per necessità di lavoro chi per pigrizia) invece avranno un motivo in più per mantenersi in forma.

diabete_camminare.jpg

La ricerca, pubblicata sulla rivista medica ''Diabetes Care'', è stata svolta su quasi duemila volontari, ai quali è stato chiesto di indossare un contapassi per circa una settimana. Nessuno di loro soffriva di diabete. Circa la metà del campione preso in esame non ha superato i 7800 passi al giorno, un quarto addirittura non ha oltrepassato i 3500 passi. Dopo cinque anni di osservazione, il 16 per cento delle persone che camminavano di meno ha sviluppato diabete. Secondo i ricercatori, coloro che camminano molto possono arrivare a diminuire il rischio di diabete fino al 28 per cento. Visto che le passeggiate fanno bene, quando è possibile, basta indossare scarpe comode e provare a compiere i fatidici ''10.000 passi della salute''...( CONTINUA)

fonte: http://cervelliamo.blogspot.it/2012/07/i-vantaggi-del-camminare-abbassa-anche.html

cheap calls

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
2 luglio 2012 1 02 /07 /luglio /2012 21:06

Il noto tasto "Mi piace" di Facebook fu appositamente progettato allo scopo di fornire agli utilizzatori uno strumento con cui esprimere le proprie preferenze sui contenuti. Adesso il noto pulsante avrà sullo stesso Facebook un omologo ideato per segnalare i prodotti desiderati.

tastowant_facebook.jpg

Stiamo parlando del nuovo tasto "Want", funzionalità della quale in questi giorni si parla diffusamente nel Web ma che non sarebbe ancora attiva; non essendo essa un plugin di default, per il suo funzionamento dovrebbe essere comunque necessaria la libreria Open Graph. Dunque, diversamente da quanto già succede con il "Mi piace", il "Want" sarà messo a disposizione come una qualsiasi applicazione, motivo per il quale essa non dovrebbe funzionare senza una specifica autorizzazione da parte dell'utilizzatore...( CONTINUA)

Euronics Acquista Online - Offerte Imperdibili

Repost 0
Published by mediavertigo - in Telefonia e Comunicazione
scrivi un commento
2 luglio 2012 1 02 /07 /luglio /2012 20:57

Provata nuova terapia intensiva utile a guarire in tempi brevi in un nosocomio toscano: si tratta di opere d'arte che fungono da strumenti terapeutici collocate nelle nuove sale, le quali saranno inaugurate in autunno, riservate a chi e' in pericolo di vita. Tutto ciò sarà realizzato, come detto, in un ospedale toscano, l'antico ospedale di Santa Maria Nuova. 

gioconda.jpg

Le opere sono realizzate appositamente da Luca Alinari, uno dei pittori contemporanei piu' conosciuti; esse saranno visibili da ogni letto in cui troveranno posto i malati. E' la prima volta che questa forma di arteterapia viene usata in terapia intensiva. "Abbiamo commissionato le opere ad Alinari - spiega il direttore sanitario Marco Geddes da Filicaia - in quanto è una tipologia di pittura positiva anche dal punto di vista terapeutico"...( CONTINUA)

fonte: http://cervelliamo.blogspot.it/2012/07/in-un-ospedale-di-firenze-si.html

Neutro 468x60_neutro-2 Image Banner 468 x 60

Repost 0
Published by mediavertigo - in Storia e Filosofia
scrivi un commento
29 giugno 2012 5 29 /06 /giugno /2012 15:58

Sino ad ora il più antico reperto antropologico trovato e analizzato dagli archeologi era quello di Oetzi, l'Uomo del Similaun, ovvero una mummia risalente all'Età del rame (tra il 3300 e il 3200 a.C.), ritrovata tra i ghiacci dell'Alto Adige, nelle Alpi Venoste, il 19 settembre 1991. Ricercatori spagnoli hanno fatto ora una scoperta ancora più importante, recuperando durante una spedizione un frammento di Dna umano risalente a 7000 anni fa, ovvero 1700 anni più antico dell'"uomo venuto dal ghiaccio". 

oetzi_dna_settemila.jpg

La porzione genetica appartiene a due cacciatori-raccoglitori, i cui resti erano stati scoperti casualmente nel 2006. L'analisi di una prima porzione di Dna, effettuata dal gruppo del Consiglio Nazionale delle Ricerche Spagnolo e comparsa su Current Biology, ha consentito di recuperare per la prima volta una porzione della sequenza genetica degli uomini del Mesolitico, la cosiddetta Età della pietra, rivelando la parentela di questi con le popolazioni del Nord Europa e la totale estraneità con le popolazioni iberiche attuali...(CONTINUA)

fonte: http://www.repubblica.it/scienze/2012/06/28/news/battuto_il_record_di_oetzi_trovato_dna_umano_pi_antico-38149848/

468x60 Vacanze

Repost 0
Published by mediavertigo - in Chimica e Biologia
scrivi un commento
28 giugno 2012 4 28 /06 /giugno /2012 16:09

larry_cameron_cat-copia-1.jpg

E pensare che quando arrivò si mobilitarono i foto-reporter. Era l'antidoto contro i top e per lui si prevedeva una stagione di caccia intensa. Ma il fatto di appartenere al jet set forse ha cambiato le sue abitudini. A proposito di Larry. Il gattino del premier britannico David Cameron, comodamente sdraiato a prendere il sole in strada, davanti al cancello della residenza del presidente inglese, non si spaventa e non si sposta neanche all'arrivo di un'autovettura. Abituato ad essere trattato con i guanti bianchi, evidentemente, attende il gesto del poliziotto, che lo solleva da terra e lo "mette in salvo" sul marciapiede. D'altronde è il "first cat" e come tale vuole essere trattato.

fonte: http://www.repubblica.it/esteri/2012/06/27/foto/larry_il_gatto_sfaticato_a_downing_street-38057712/1/

Repost 0
Published by mediavertigo - in Cinema e Documentari
scrivi un commento
28 giugno 2012 4 28 /06 /giugno /2012 16:03

bassotto_granchio.jpg

Stati Uniti d'America: Un cane bassotto, incuriosito dal movimento di un granchio sulla spiaggia, sembra voler fare amicizia o magari sfidarlo chissà, fin quando il granchio con le sue zampette veloci riesce ad andare verso il mare e scomparire tra le onde, lasciando il cane a scodinzolare perplesso sulla riva.

( a cura di eleonora giovinazzo da ' video repubblica ' )

fonte: http://video.repubblica.it/natura/il-bassotto-e-il-granchio-sfida-in-riva-al-mare/99470?video

Repost 0
Published by mediavertigo - in Cinema e Documentari
scrivi un commento
27 giugno 2012 3 27 /06 /giugno /2012 18:00

Un nuovo algoritmo realizzato dal riservatissimo laboratorio X di 'Big G', centro di ricerca che ha gia' inventato macchine che guidano da sole e occhiali a realta' aumentata, ha imparato da solo a fare quello che tutti possono fare su You Tube: cercare video di gatti. Gli studiosi del colosso di Mountain View hanno progettato una rete di più di sedicimila processori e l'hanno messo di fronte a dieci milioni di immagini su You Tube per analizzarne le capacita' di apprendimento. 

riconoscimento_gatti.jpg

L'algoritmo ha imparato da solo a riconoscere foto di felini domestici: sembra un'attivita' frivola, ma in realta' richiede un'immensa capacita' di calcolo e gli esiti ottenuti potrebbero essere applicati in molte tecnologie differenti. "Non e' una sorpresa che Internet sia pieno di gatti, ma i risultati del nostro algoritmo ci hanno comunque sorpreso. Il sistema e' stato in grado di affinare le sue capacita' di riconoscimento oggetti, un'impresa semplice per gli esseri umani ma molto complessa per un'intelligenza artificiale", hanno affermato i ricercatori Google, i quali presenteranno i risultati del progetto a una conferenza a Edimburgo, in Scozia...(CONTINUA)

fonte: http://cervelliamo.blogspot.it/2012/06/google-realizza-il-software-di.html

elettrodomestici, regali, elettronica, cellulari, smarthphone, tv, fotocamere, frigoriferi, lavatrici

Repost 0
Published by mediavertigo - in Marketing
scrivi un commento
27 giugno 2012 3 27 /06 /giugno /2012 17:47

Il cervello è diviso in zone che svolgono diversi compiti: esistono zone preposte a tradurre segnali olfattivi, uditivi e ci sono zone preposte al linguaggio. Questo è quello che si credeva finora. Oggi una nuova ricerca del MIT dimostra che alcune zone che tradizionalmente svolgevano un compito specifico, possono cambiare funzione ed essere utilizzate per altri scopi. Già in uno studio del 1996 alcuni scienziati avevano dimostrato che le persone che avevano perso la vista nei primi anni di vita potevano utilizzare la corteccia cerebrale visiva nella decodifica del braille. Ora, uno studio dei neuroscienziati del MIT dimostra che negli individui nati ciechi, le parti della corteccia visiva sono utilizzati per l’elaborazione del linguaggio. 

linguaggio_cervello.jpg

La scoperta suggerisce che la corteccia visiva può cambiare drasticamente la sua funzione – da elaborazione visiva a linguaggio – e questo ribalta l’idea che l’elaborazione del linguaggio possa avvenire solo nelle regioni del cervello altamente specializzate che sono geneticamente programmate per le attività linguistiche “Il tuo cervello non è una struttura preconfezionata. Non si sviluppa lungo una traiettoria fissa, piuttosto, è un self-building toolkit. Il processo di costruzione è profondamente influenzato dalle esperienze che si hanno durante lo sviluppo”, afferma Marina Bedny, del MIT, Dipartimento di Brain and Cognitive Sciences e autore principale dello studio, che è pubblicato su PNAS. Per più di un secolo, i neurobiologi hanno pensato che due aree cerebrali specializzate – chiamata area di Broca e area di Wernicke – fossero necessarie rispettivamente per produrre e comprendere il linguaggio. Si riteneva che avessero proprietà intrinseche, come una specifica disposizione interna delle cellule e la connettività con altre regioni del cervello, che le rendevano particolarmente adatte alla processazione del linguaggio...(CONTINUA)

Euronics Acquista Online - Offerte Imperdibili

Repost 0
Published by mediavertigo - in Chimica e Biologia
scrivi un commento
26 giugno 2012 2 26 /06 /giugno /2012 14:55

Un innesto per arterie completamente biodegradabile potrebbe agevolare i pazienti che hanno subìto una chirurgia di by-pass alle coronarie. I ricercatori di un team dell'University of Pittsburgh negli Stati Uniti d'America hanno messo a punto degli impianti completamente sintetici che aiutano le arterie del paziente a rigenerarsi, per poi dissolversi nell'arco di novanta giorni senza lasciare tracce nel corpo. La ricerca, comparsa sulla rivista scientifica 'Nature Materials', rappresenta un approccio diametralmente opposto alle classiche terapie di ri-crescita cellulare che sono adoperate per ricostruire i vasi sanguinei.

arteria_biodegradabile.jpg

"Invece che trapiantare delle cellule da donatore, abbiamo preferito sfruttare l'elevato potenziale di rigenerazione naturale che le arterie hanno", ha dichiarato Yadong Wang, ricercatore che ha coordinato lo studio. "L'innesto e' fatto di PGS, ovvero un polimero elastico completamente bio-degradabile e molto poroso, e consente il passaggio delle cellule. Questa porosita' fa in modo che le cellule dell'arteria ricostruiscano da se' la zona danneggiata, sfruttando l'impianto come base. Il sistema e' anche rivestito da una patina di eparina, una molecola che riduce i raggrumi del sangue e si lega agli ormoni della crescita". Fondamentale, per questo tipo d’impianto, è il ruolo svolto dalle molecole di eparina, le quali ricoprono l’intero innesto. L’Eparina infatti, non consente i raggrumi del sangue e si lega con gli ormoni della crescita. Lo studio, apre la discussione sulle nuove tecniche “bio-meccaniche” per la ricostruzione dei vasi sanguinei.

fonte: AGI (Agenzia Giornalistica Italiana)

Deal Nazionale 468x60

Repost 0
Published by mediavertigo - in Malattie
scrivi un commento
26 giugno 2012 2 26 /06 /giugno /2012 14:30

In Francia, finisce l'era Minitel: infatti, a partire dal giorno 30 giugno 2012, il celebre servizio di diffusione dati e messaggeria nato trent'anni fa e presente in tutte le abitazioni dei francesi prima di pc e Internet, sarà interrotto. In origine, il Minitel era un piccolo terminale fornito gratuitamente da France Telecom e da collegare al telefono di casa per consultare l'elenco abbonati. Poi la fornitura si estese a imprese, giornali e uffici. L'interruzione e' dovuta al fatto che la rete su cui corre il Minitel e' ormai obsoleta. 

minitel_france.jpg

Nel corso degli anni Ottanta, questo sistema ha riscosso molto successo in quanto l'apparecchio necessario veniva fornito in maniera gratuita e senza canoni di abbonamento, mentre l'unico costo da sostenere era quello della connessione, variabile a seconda del servizio scelto. Successivamente, con l'avvento di Internet questo sistema telematico è caduto in disuso. Minitel era un servizio telematico di videotex accessibile attraverso la linea telefonica POTS, analogo ai servizi Videotel dell'Italia o a Prestel dell'Inghilterra.

fonte: http://notiziariodiamleto.blogspot.it/2012/06/finisce-lepoca-del-minitel-in-francia.html

Città Image Banner 468 x 60

Repost 0
Published by mediavertigo - in Telefonia e Comunicazione
scrivi un commento

Other Articles

boulevardbroken.jpg

Una grande band di punk/pop americano: Green Day --->>> link

 

henry 200

Henry: l'elegante gazzella dell'Arsenal --->>> link

 

baudelaire.jpg

Il poeta maledetto Baudelaire --->>> link

 

medicina1.jpg

Pensiamo alla...Salute: i Forum --->>> link

 

films.jpg

Recensioni di molte pellicole cinematografiche --->>> link

 

construction.jpg

Fai un 'Project Work' per un Master o un Corso --->>> link

 

tecnologia-amica.jpg

Presentazione di prodotti tecnologici --->>> link

 

pino_scotto_rocktv.JPG

Tutti i video del guru rocker Pino Scotto --->>> link

 

musica.jpg

Articoli su artisti e gruppi musicali --->>> link

 

belabela.jpg

Le bellezze dello spettacolo: Belen, Folliero e altre --->>> Belen e altre bellezze della tv.

Calendari sexy --->>> I mitici calendari di MAX.

Cerca Nel Blog

MEDIAvertigo...altrove

vertigosublogger.jpg

http://mediayankees.blogspot.com - link

Film-TeleFilm-Partite - link

Archivi

ZANOX 1

Hotel Holidays a 129 Euro invece di 300. Risparmi il 57% (468962)

Sprintrade Network