Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
20 giugno 2012 3 20 /06 /giugno /2012 17:06

Anche i cani amano i gelati e c'è chi ha pensato a un sorbetto fatto apposta per loro. "È stato in Liguria che qualche anno fa hanno inventato un gelato buono per gli uomini e per gli animali" racconta Paolo Cavalcanti.

sorbetto_cani.jpg

Egli è il proprietario di un negozio a Roma che vende le coppette di gelato molto apprezzate dai clienti a quattro zampe. Anche se, avverte il veterinario Marialivia Palmieri,"il gelato è una gratificazione ma non è indispensabile in caso di colpi di calore".

fonte: http://video.repubblica.it/natura/gli-animali-soffrono-il-caldo-il-gelato-per-cani/98856/97238

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
18 giugno 2012 1 18 /06 /giugno /2012 14:21

E' nata una nuova ''app'' che offre ai neonatologi una guida affidabile e rapida per intraprendere valutazioni cardiache su bambini appena venuti al mondo. L'app è stata progettata dai dipartimenti di Pediatria e Fisiologia dell'Hospital for Sick Children e del Mount Sinai Hospital.

app_bambini_nati.jpg

Disponibile gratuitamente su iTunes, l'app e' studiata per il personale medico e infermieristico che utilizza la tecnica a ultrasuoni Targeted Neonatal Echocardiography (TnECHO) sul cuore di neonati, test che aiutano durante le diagnosi cliniche."La TnECHO sta trasformando il nostro approccio alle cure neonatali - ha affermato Patrick McNamara, il quale ha lavorato all'applicazione insieme a Afif El-Khuffash -. Ci da' informazioni piu' accurate e ci rende capaci di prendere le decisioni giuste per i nostri piccoli pazienti, in modo più veloce"...(CONTINUA)

fonte: http://www.agi.it/research-e-sviluppo/notizie/201206181304-eco-rt10115-salute_nuova_app_per_valutazioni_cardiache_su_neonati

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
17 giugno 2012 7 17 /06 /giugno /2012 17:52

L'ipertensione è un elemento sfavorevole di prognosi ai fini della longevità, per questo bisogna tener d'occhio i valori che interessano sia la pressione sistolica, ovvero la massima, che la pressione diastolica, vale a dire la minima, che il valore differenziale tra le due misurazioni. Stando alle indicazioni dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), i valori normali di pressione arteriosa sono 90-150 (minima-massima). Ma nei soggetti a rischio è consigliabile mantenersi entro i valori di 70-120 per abbassare la probabilità di ischemìe. Tuttavia, la pressione arteriosa negli anziani tende ad incrementare per un motivo specifico, ovvero la difesa delle capacità cognitive.

Infatti, con l'avanzare dell'età, i vasi sanguigni si induriscono, e per evitare che l'afflusso di sangue al cervello diminuisca, il nostro organismo reagisce aumentando la pressione. Immaginate quando innaffiamo il giardino: per raggiungere una pianta posta in lontananza, restringiamo il foro d'uscita del tubo, la pressione dell'acqua all'interno aumenta e il getto arriva più lontano. La stessa cosa succede nei vasi sanguigni dell'anziano; ma attenzione, se si abbassa repentinamente la pressione massima da 180 a 120, l'afflusso di sangue al cervello diminuisce, con probabili conseguenze che vanno da perdita di memoria e deficit di attenzione fino al collasso, con possibilità di patologie vascolari anche gravi. Perciò, in soggetti anziani con pressione elevata, non bisogna mai agire in modo brusco.

cura_ipertensione.jpg

L'alimentazione incide in maniera decisiva sull'incremento della pressione, insieme allo stress, alla vita sedentaria e alla temperatura esterna. D'inverno infatti la pressione è più alta, mentre d'estate è più bassa. Se l'ipertensione è lieve (minima 90-100, massima 150-170), si può intervenire sull'eventuale sovrappeso: ogni 10 kg persi, i valori scendono di 5 punti. Una dieta povera di sodio è indispensabile sia per chi già soffre di ipertensione, sia per chi vuole prevenirla. È stato dimostrato che alcune popolazioni giapponesi che consumano fino a 25 g di sale al giorno sono ipertese, mentre le popolazioni africane che ne consumano meno di 3 al giorno non conoscono l'ipertensione. Il fabbisogno giornaliero è di massimo 5-6 grammi al dì.

Gli alimenti con alto contenuto di sodio sono gli insaccati, gli affettati, i formaggi fermentati. Attenzione a prosciutto, pancetta affumicata, salame, lievito, sottaceti, la maggior parte dei biscotti, olive, quasi tutti i cibi in scatola e le patatine fritte. Un cucchiaino da tè contiene cinque grammi di sale: questa è la quantità massima permessa per l'intera giornata. E poi alla larga dalla liquirizia, aumenta la ritenzione del sodio ed elimina il potassio. Da consigliare: riso, farina d'avena e di frumento, frutta, verdura fresca o congelata, patate, carni bianche, pesce fresco, cereali, pane azzimo, latte, olio extravergine d'oliva, kiwi, ricotta e le acque minerali povere di sodio. In generale, preferite cibi freschi, senza aggiungere sale. E se proprio non potete farne a meno, sostituite il sale con un preparato iposodico di quelli comunemente in commercio. Infine, si consiglia di effettuare attività aerobiche, come la corsa o la camminata veloce, mentre è meglio evitare sport di potenza, come ad esempio il sollevamento pesi. La frequenza deve essere di tre volte a settimana, con sessioni di una quarantina di minuti ciascuna.

fonte: http://cervelliamo.blogspot.it/2012/06/ipertensione-i-perche-e-lalimentazione.html

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
14 giugno 2012 4 14 /06 /giugno /2012 14:44

Il 36 per cento della richiesta di elettricità soddisfatta dall'energia prodotta dal vento. E una crescita di occupazione nel settore energetico che per il 66 per cento è determinata dalle fonti rinnovabili. E' lo scenario globale per il 2030 elaborato da Greenpeace e comunicato alla vigilia della giornata mondiale del vento (15 giugno). "Sono i numeri contenuti nella nuova edizione del rapporto Energy [R]evolution", spiega Giuseppe Onufrio, direttore di Greenpeace. "Lo scenario del primo rapporto, quello del 2007, prevedeva al 2010 una potenza installata di eolico pari a 156 gigawatt. Ma la realtà ha battuto le nostre stime: alla fine del 2010 c'erano già impianti per 197 gigaWatt. 

eolica_greenpeace.jpg

Le possibilità di crescita sono ancora enormi se si pensa che secondo l'Ipcc, la task force di esperti Onu, il potenziale utilizzabile è 40 volte il consumo attuale di energia". Lo scenario prevede un risparmio sui combustibili fossili globale di 1.320 miliardi di dollari l'anno.  In Italia già nel 2011 il vento ha garantito oltre 10 terawattora di energia pulita. Secondo i dati di Terna ad aprile ha dato il 6,4% della produzione elettrica complessiva italiana mentre il 5 dicembre è stato raggiunto il picco del 9%. "Puntare sull'eolico è nell'interesse del nostro Paese", dichiara Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente, perché permette di ridurre le importazioni di fonti fossili e la produzione da impianti inquinanti che sono, oltretutto, la ragione principale degli aumenti in bolletta avvenuti negli ultimi dieci anni nel nostro Paese...(CONTINUA)

( a cura di antonio cianciullo da 'la repubblica' )

fonte: http://www.repubblica.it/ambiente/2012/06/13/news/giornata_mondiale_vento-37109948/

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
29 maggio 2012 2 29 /05 /maggio /2012 20:17

Il fotovoltaico teutonico continua a conquistare record. Stavolta si parla di un primato tutto sommato effimero poichè correlato a circostanze particolari, ma dall'enorme valore simbolico. Venerdì e sabato scorsi, secondo i dati della European Energy Exchange comunicati dalla Iwr, l'istituto di ricerca dell'industria rinnovabile, gli impianti tedeschi hanno immesso in rete la straordinaria quantità di 23 GWh di elettricità. 

fotovoltaico_germania.jpg

"Un primato assoluto che in nessun altro momento in nessun altro posto al mondo era mai stato centrato", ha spiegato alla Reuters il deirettore della Iwr Norbert Allnoch. Ancora più signifcativo del valore assoluto dell'elettricità fotovoltaica prodotta, è però forse il valore percentuale. Esclusivamente con il sole la Germania nel corso della giornata di venerdì ha soddisfatto ben il 35 per cento del suo fabbisogno, mentre sabato, grazie al forte calo della domanda dovuta alla chiusura delle fabbriche, la quota è balzata addirittura al 55 per cento. Il record dei 22 GWh è stato possibile grazie ai 1,7 GW di nuova potenza installati dall'inizio del 2012 ad oggi. Impianti che si sono andati ad aggiungere agli oltre 24 GW presenti già a fine 2011...(CONTINUA)

(a cura di valerio gualerzi da 'La Repubblica')

fonte: http://www.repubblica.it/ambiente/2012/05/28/news/fotovoltaico_germania_record-36091823/

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
23 maggio 2012 3 23 /05 /maggio /2012 15:52

"Peccato che la Fiat non punti nell'auto elettrica". Se il Ministro dell'Ambiente Corrado Clini esprimeva con una battuta alcuni giorni fa tutto il suo disappunto per il ritardo dell'Italia nella rivoluzione della mobilità sostenibile, l'ultimo rapporto dell'Agenzia internazionale per l'energia (Iea) lo fa invece sbattendoci in faccia le cifre. O, meglio, la totale mancanza di numeri. Il dossier "EV CityCasebook" 1realizzato dalla Iea per fare il punto sulle città che si stanno attrezzando meglio per accogliere i veicoli a batteria non cita mai l'Italia. In questa corsa verso la sostenibilità non c'è traccia del nostro Paese tra le posizioni di testa. "Anche se una varietà di autovetture alimentati con carburanti e tecnologie pulite si vanno sviluppando, le auto elettriche sono uno dei percorsi tecnologici più promettenti per tagliare i consumi di petrolio e le emissioni di CO2 per ogni km percorso. 

colonna_auto_elettriche.jpg

Attraverso una rete elettrica moderatamente pulita, le auto elettriche possono raggiungere i cinquanta gr. di CO2 emessa per ogni chilometro percorso, un valore di gran lunga inferiore ai 100-150 emessi dagli attuali modelli di auto più efficienti e anche dei circa novanta grammi di CO2 emessi dalle ibride". Gli esempi di città virtuose portate ad esempio dalla Iea sono sedici e spaziano dall'Asia all'America, soffermandosi soprattutto sull'Europa: Amsterdam, Barcellona, Helsinki, Berlino, Amburgo, la Prefettura di Kanagawa, Los Angeles,  Portland, New York, North East England, l'area del Research Triangle, Rotterdam, Shanghai e Stoccolma. Tutti centri, spiega il rapporto, che hanno in comune "il forte impegno a sostegno di iniziative che hanno l'obiettivo di accelerare l'adozione dei veicoli elettrici", ma che hanno scelto strade e soluzioni diverse. C'è chi punta sulla costruzione di infrastrutture per la ricarica e chi ha pensato a incentivi e sconti fiscali per l'acquisto. Chi dà il buon esempio con una riconversione massiccia del parco auto municipale e chi offre riduzioni sulla bolletta elettrica a chi opta per un'auto a batteria...(CONTINUA)

(a cura di valerio gualerzi da 'La Repubblica')

fonte: http://www.repubblica.it/ambiente/2012/05/22/news/rapporto_iea_auto_elettrica-35703289/

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
28 aprile 2012 6 28 /04 /aprile /2012 16:11

Gli italiani sanno benissimo che esporsi al sole senza protezione fa male alla pelle e accresce la possibilità di ritrovarsi con un melanoma. Eppure soltanto l'86% adopera creme solari e il 50% di questi si scotta ugualmente al primo sole estivo. Segno evidente che i prodotti usati non sono abbastanza validi, oppure non vengono applicati con regolarità. In breve, pur essendo ben informati, gli italiani continuano a commettere gravi errori e si espongono al sole senza le cautele necessarie. A testimoniarlo ci sono i dati emersi dall'ultimo studio, svolto nell'edizione 2011 della campagna MySkincheck su un campione di 1300 adulti e 90 bambini, comunicati oggi a Milano: il 50% degli adulti e il 41% dei bambini intervistati infatti, ammette di scottarsi con il primo sole estivo. 

melanoma-copia-1.jpg

Un pericolo da non sottovalutare! "Le scottature, soprattutto se ripetute negli anni – ha affermato Gian Marco Tomassini, coordinatore del Gruppo Melanoma dell' Associazione Dermatologi Ospedalieri (Adoi) nel presentare la quarta edizione di MySkincheck - non rappresentano solo un inestetismo, ma danneggiano profondamente la pelle e sono l'indicatore di un aumentato rischio di melanoma". Ma il dato più allarmante – come ha spiegato il dermatologo – riguarda la diffusione sempre più massiccia del tumore alla pele, che "in passato era considerato un tumore raro, con 1 o 2 casi all'anno su 100 mila abitanti. Oggi invece è in continua espansione in Italia, tanto che negli ultimi 10 anni l'incidenza e' stata valutata intorno ai 15.000 casi l'anno su 100.000 abitanti (7000 nuovi casi l'anno) con circa 1500 decessi ogni 12 mesi". Insomma, con il sole c'è poco da scherzare: ciò nonostante, solo l'86% si protegge con le creme solari e il 50% di questi si scotta ugualmente...(CONTINUA)

(a cura di verdiana amorosi da greenme.it)

fonte: http://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/7513-melanoma-sole-myskincheck

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
28 aprile 2012 6 28 /04 /aprile /2012 16:02

La marcia di migliaia di animalisti radunatisi a Montichiari per chiedere la definitiva chiusura di Green Hill inizierà intorno alle 15.30. Stanno infatti ancora arrivando nel piazzale del palazzetto dello Sport pullman di attivisti da Milano, Roma, Bologna, Genova, Torino, Bolzano, Rieti, Pisa. Marceranno con la fascia nera al braccio. In lutto, per tutti i cuccioli destinati ai tavoli di laboratorio.

stopgreenhill.jpg

I militanti «Fermare Green Hill» e di «Occupy Green Hill» nella Giornata mondiale per gli animali nei laboratori,si ritrovano per la quinta volta in meno di un anno a protestare per le vie del paese della Bassa bresciana...(CONTINUA)

fonte: http://brescia.corriere.it/brescia/notizie/cronaca/12_aprile_28/grenn-2004257410419.shtml

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
27 aprile 2012 5 27 /04 /aprile /2012 16:35

La riduzione della capacità mnesica correlata con l’età soprattutto nelle donne può essere limitata assumendo regolarmente nella dieta quotidiana i mirtilli e le fragole. Lo sostiene una ricerca americana pubblicata sugli Annals of Neurology, che ha riportato i risultati di uno studio portato avanti da un gruppo di ricercatori del Brigham and Women Hospital e della Harvard Medical School di Boston.

fragolemirtilli.jpg

I dati riscontrati sono interessanti in quanto affermano che le donne con un più alto consumo di questi frutti hanno riportato una rallentamento della perdita di capacità superiori di 1,5-2,5 anni di rallentamento della perdita di memoria...(CONTINUA)

fonte: http://www.italiasalute.it/11033/h/Fragole-e-mirtilli-per-non-perdere-memoria.html

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento
23 aprile 2012 1 23 /04 /aprile /2012 18:49

Contro il virus dell'Hiv potrebbe rivelarsi utile anche un composto naturale. A sostenerlo è la dottoressa Arora della Kean University del New Jersey, la quale ha svolto una serie di studi per controllare il livello di efficacia di un estratto dell’albero di Neem, le cui proprietà terapeutiche sono già note in chi pratica la medicina ayurvedica. In particolare, i medici indiani lo utilizzano per il controllo del diabete, per i problemi cardiovascolari e come agente antinfettivo. 

nemm.jpg

“In generale, nei villaggi è utilizzato come disinfettante contro batteri e funghi patogeni”, spiega la ricercatrice, che ipotizza un uso della pianta anche per combattere l’Aids. Stando ai risultati preliminari, alcuni composti dell’albero di Neem agirebbero su una proteina fondamentale per la replicazione del virus Hiv. La ricercatrice è partita dall’analisi di due studi sull’uso dell’albero di Neem su alcuni pazienti.

fonte: http://www.italiasalute.it/11010/h/Da-estratto-naturale-speranza-contro-l%E2%80%99Aids.html

Repost 0
Published by mediavertigo - in Rimedi
scrivi un commento

Other Articles

boulevardbroken.jpg

Una grande band di punk/pop americano: Green Day --->>> link

 

henry 200

Henry: l'elegante gazzella dell'Arsenal --->>> link

 

baudelaire.jpg

Il poeta maledetto Baudelaire --->>> link

 

medicina1.jpg

Pensiamo alla...Salute: i Forum --->>> link

 

films.jpg

Recensioni di molte pellicole cinematografiche --->>> link

 

construction.jpg

Fai un 'Project Work' per un Master o un Corso --->>> link

 

tecnologia-amica.jpg

Presentazione di prodotti tecnologici --->>> link

 

pino_scotto_rocktv.JPG

Tutti i video del guru rocker Pino Scotto --->>> link

 

musica.jpg

Articoli su artisti e gruppi musicali --->>> link

 

belabela.jpg

Le bellezze dello spettacolo: Belen, Folliero e altre --->>> Belen e altre bellezze della tv.

Calendari sexy --->>> I mitici calendari di MAX.

Cerca Nel Blog

MEDIAvertigo...altrove

vertigosublogger.jpg

http://mediayankees.blogspot.com - link

Film-TeleFilm-Partite - link

Archivi

ZANOX 1

Hotel Holidays a 129 Euro invece di 300. Risparmi il 57% (468962)

Sprintrade Network